x86_64


nel precedente articolo avevo consigliato di istallare Firefox versione 32 bit per utilizzare il plugin flash, ma io sono un purista, se la distro è a 64 bit…deve andare tutta a 64!

Allora, cerca che ti cerca noto che il problema si risolve con il mitico nspluginwrapper e con i soliti smanazzamenti manuali, vediamo come:

0. Premetto che io utilizzo una mandriva 2008 x86_64 e che quindi ho fatto riferimento a questo post di mandrakeitalia.org, apportando le dovute modifiche;

1. istalliamo firefox x86_64, nspluginwrapper e il plugin flash di Adobe;

2. Copiamo i file libflashplayer.* nella directory usr/lib64/mozilla/plugins/;

2.5. non proprio necssario, ma dalla directory usr/lib64/mozilla/plugins/ ho rimosso il file libflashplayer.so e ho creato un link simbolico da questo al libflashplayer.so.0, in modo che:

lrwxrwxrwx 1 root root 19 2008-04-10 14:24 libflashplayer.so -> libflashplayer.so.0*
3. lanciamo il comando:
/usr/lib/nspluginwrapper/x86_64/linux/npconfig -i /usr/lib64/mozilla/plugins/libflashplayer.so.

fatto, enjoy youtube!

P.S. per gli amanti di konqueror (io per primo), fatta la procedura di cui sopra basta verificare che /usr/lib64/mozilla/plugins/ faccia parte delle cartelle di ricerca dei plugin. Nel caso in cui non vogliate far fare sempre la ricerca all’avvio, fatela almeno una volta ad ogni cambio di configurazione!

Annunci

stavolta posto gli steps per istallare un VMware server e.x.p. su Ubuntu Server 7.10 x86_64, credo che per la versione a 32 bit la procedura sia la stessa.

L’hardware è un dell con due cpu quad-core Intel(R) Xeon(R).

La procedura consiste nell’istallare il necessario per il VMserver e.x.p. ovvero gli header del kernel linux e un java (ebbene si, purtroppo). Procediamo con ordine:

1) istalliamo gli header del kernel. con il comando ‘uname -r’ ci facciamo ritornare la versione kernel istallata e poi ci scarichiamo i relativi header files. Nel mio caso io ho un 2.6.22-14-server e quindi il comando è ‘apt-get install build-essential linux-headers-2.6.22-14-generic’;

2) istalliamo java. Io ho optato per la versione sun, non me ne vogliate, ma con gnu ho avuto qualche problema. Il comando è ‘apt-get install sun-java5-jre sun-java5-fonts’;

3) ora passiamo a VMware. Al solito bisogna reperire una una licenza dal sito vmware e scaricare i binari, io ho optato per il comando ‘ wget http://download3.vmware.com/software/vmserver/VMware-server-e.x.p-63231.x86_64.tar.gz, ma potete tranquillamente tirarvelo giù tramite la pagina di registrazione;

4)l’istallazione consiste nei seguenti comandi:

a) tar -xzvf VMware-server-e.x.p-63231.x86_64.tar.g;

b) cd vmware-server-distrib; vmware-install.pl

e “as usual”, ci configuriamo il vmware come più ci piace. Alla fine della giostra lanciamo il browser sulla applicazione web di amministrazione e …..il gioco è fatto!


è pur vero che a caval donato non si guarda in bocca, ma se il cavallo poi fa quello che dice lui!

L’annoso problema delle distro linux x86_64 è la penuria di applicazioni rispetto a quelle x86_32, soprattutto per il freeware (cioè binari gratuiti ma non liberi, diversamente dall’open source). Due esempi su tutti: skype e il plugin flash di Adobe per Firefox.

Il fatto è che il freeware, proprio come un caval donato, in alcuni casi è distribuito solo come binario e quindi compilato per alcune piattaforme e distro specifiche: da qui i famosi problemi di dipendenza con le librerie che non ne permettono l’istallazione con i tool automatici quali rpm, apt-get, yum, etc.

Il problema in alcuni casi si risolve con l’istallazione delle librerie necessarie nella loro versione x86_32, e questo è proprio il caso di skype.

Nel mio caso utilizzo una mandriva 2008 x86_64, ma la procedura dovrebbe esser valida anche per le altre distro, basta scaricarsi i pacchetti giusti.

Allora, premetto che non è tutta farina del mio sacco, ma ho solo applicato una serie di dritte da questo link.

Nel caso di skype ver. 2.0 il problema è la dipendenza con le librerie qtbus che purtroppo non possiamo istallare con urpmi poichè vanno in conflitto con quelle (già istallate) x86_64. Il work-around è quello di copiare le librerie “a manella” e istallare skype senza verifiche delle dipendenze, vediamo come:

1) scarichiamo l’ultimo skype (al momento skype-2.0.0.43-mdv.i586.rpm per mandriva);

2) scarichiamo le libqtbus;

3) rpm2cpio libqtdbus4-4.3.1-12.1mdv2008.0.i586.rpm | cpio -i –make-directories

4) cd usr/lib/qt4/lib ; cp -Rp * /usr/lib/qt4/lib

5) ldconfig

6) rpm -Uvh –nodeps skype-2.0.0.43-mdv.i586.rpm

et voilà, siamo di nuovo skype-ready!

P.S: con mozilla ho dovuto rimuovere la versione X86_64 e istallare quella X86_32, dopodichè ho istallato il plugin flash di Adobe.